Milano 

Un progetto ideato e realizzato da BNP Paribas

Un mese di eventi collaborativi!

Come a Parigi, WAVE a Milano non sarà solo una mostra, ma anche un ricco calendario di eventi.

Qui trovi tutti i dettagli dei programma. Tutti gli incontri sono a ingresso gratuito su prenotazione: info@triq.it

Visita la mostra e partecipa agli eventi!

Scarica il programma in pdf

           Con il patrocinio di                                                                                                 Un evento

 

4 Giugno | Ore 18.30

Inaugurazione della mostra “WAVE. Come l’ingegnosità collettiva sta cambiando il mondo” alla presenza dei vertici di BNL Gruppo BNP Paribas, delle Autorità e delle Istituzioni milanesi

Galleria San Fedele, Piazza San Fedele 3

 

5 Giugno | Ore 10.00

Economia circolare: ridurre, riusare, riciclare

Il concetto di economia circolare e delle 3R (ridurre, riciclare, riutilizzare) si riferisce a un nuovo approccio ai cicli produttivi in chiave olistica, dove i materiali e i prodotti utilizzati sono considerati a loro volta materie prime e dunque riutilizzati per trovare nuova vita.  In questo modo, il ciclo di vita di un prodotto o di una risorsa naturale viene reso potenzialmente infinito e i processi attenti all’ecosistema.

Intervengono:
Marco Versari, Responsabile Relazioni Istituzionali e Associazioni, Novamont
Dario Savini, CEO, ECO-SISTEMI e docente presso l'Università degli Studi di Pavia
Guy Ethier, Senior Vice-President, UMICORE
Giorgio Ferrari, Senior Researcher, MAPEI
Armando Cammarata, Direttore tecnico, MWH

Moderano:
Paola Gigli, MWH,
Leonardo Previ, Trivioquadrivio

In collaborazione con MWH Global
Palazzo BNP Paribas, Piazza San Fedele 3

 

8 Giugno | Ore 17.30

Condividere la salute

Prendendo spunto da uno dei casi di studio più toccanti messi in mostra da WAVE, La cura, l'incontro affronta esperienze italiane di “salute condivisa”, esplorate con l’aiuto di Margherita Fronte, giornalista scientifica, recente vincitrice del premio Omar per la divulgazione scientifica di qualità. 
Come accade che da una condizione dolorosa emergano reti ed energie mobilitanti? Quali strumenti e piattaforme di condivisione si affermano tra medici, famiglie, associazioni di pazienti? 
Vengono discusse le esperienze di Fight the Stroke, un progetto medico e divulgativo nato dalla lotta all'ictus perinatale, e di WikiCardio, la piattaforma sviluppata da EDRA per condividere in tempo reale casi e conoscenze in ambito cardiologico.*

*Con la partecipazione di Ludovico Baldessin, direttore esecutivo di Edra, e Francesca Fedeli, presidente di Fight the Stroke
 

In collaborazione con EDRA e Fondazione Giannino Bassetti
Palazzo BNP Paribas, Piazza San Fedele 3

 

9 Giugno | Ore 16.00

Makers: dalla bottega leonardesca all’artigiano digitale

La tecnologia che, partendo da progetti digitali, realizza oggetti di straordinaria complessità - dagli edifici agli strumenti biomedicali - è uscita dai garages dei primordi per diventare fenomeno collettivo. Nella cornice di Polifactory, appena inaugurata dal Politecnico di Milano  per coniugare stampanti 3D e saperi artigiani, un viaggio attraverso l'impatto culturale e istituzionale del movimento maker.  

Intervengono:
Enrico Annacondia
, Responsabile AITA - Associazione Italiana Tecnologie Additive
Mauro Colombo, FaberLab Varese - Digital Manufacturing, come cambia il  futuro delle imprese  
Stefano Maffei, Politecnico di Milano -  La Makers Inquiry
Paolo Manfredi, Responsabile Innovazione Digitale di Confartigianato 
Giancarlo Orsini, Open Biomedical Initiative — Progettazione collettiva e produzione 3D di strumenti biomedicali
Cristina Tajani, Assessore allo sviluppo economico, Università e ricerca del Comune di Milano - Milano per la manifattura digitale​
Paolo Zanenga, Diotima Society - La grande trasformazione: connettere per creare

In collaborazione con Fondazione Giannino Bassetti
Polifactory, Campus Bovisa – Edificio B7, Politecnico di Milano, Via Durando 10

 

10 Giugno | Ore 18.00

Scarcity: perché avere poco significa tanto

Con la collaborazione de Il Saggiatore, WAVE ospita Eldar Shafir, professore di Psicologia a Princeton e tra i più illustri esponenti della behavioural economics. Shafir presenterà a WAVE il suo libro più recente e più famoso scritto con Sendhil Mullainathan, economista di Harvard: Scarcity, perché avere poco significa tanto. Un’occasione unica per entrare a contatto con una delle correnti più innovative del pensiero economico, aperta al contributo delle altre discipline.
L'​incontro si terrà in lingua inglese.

Palazzo BNP Paribas, Piazza San Fedele 3

 

11 Giugno | Ore 18.00

Smart City Innovation Awards

MIT Enterprise Forum lancia, in partnership con BNL Gruppo BNP Paribas, gli Smart City Innovation Awards, una competizione che nasce con l’intento di cercare, riconoscere e presentare i giovani innovatori italiani più brillanti impegnati nell’implementazione di nuove tecnologie per le città del futuro. Smart City Innovation Awards è una conferenza e una competizione che seleziona e premia i giovani innovatori impegnati nella ricerca e realizzazione di soluzioni che contribuiscano alla costruzione della città del futuro. L’iniziativa ha come obiettivo l’individuazione e il sostegno degli italiani che stanno lavorando e sviluppando soluzioni tecnologiche che contribuiranno a migliorare la vita nelle aree urbane.

Palazzo BNP Paribas, Piazza San Fedele 3

 

12 Giugno | Ore 10.00

Co-creare e condividere per intraprendere

Un dialogo tra alcune delle più interessanti iniziative d’incubazione d’impresa sorte recentemente. Le testimonianze di Avanzi-Make a cube, InnovAction Lab e delle loro start-up. Con la partecipazione di MyFoody - La rete contro lo spreco.

In collaborazione con Avanzi e InnovAction Lab
Avanzi, Via Ampère 61/A 

 

15 Giugno | Ore 19.00

Pensieri Stupendi. Non si butta via niente: in che modo uno scarto si trasforma da rifiuto a risorsa?

Nei sistemi naturali la circolarità è la norma, nell’economia moderna la norma è invece la linearità. Nell’economia circolare si può essere esperti solo temporaneamente perché in ogni istante si potrebbe essere costretti a rinunciare alla propria posizione, un processo che ci obbliga a trasformare in risorsa ciò che abbiamo precedentemente considerato un rifiuto.
A partire da queste premesse nasce il dialogo tra il designer Matteo Ragni e lo psicologo e psicoterapeuta Marco Vinicio Masoni: un’occasione per riflettere sulla relazione tra scarto e risorsa.

Modera:
Valeria Cantoni - Trivioquadrivio.

In collaborazione con CFMT – Centro Formazione Management del Terziario
Palazzo BNP Paribas, Piazza San Fedele 3

 

16 Giugno | Ore 17.00

Co-creare la scienza. Dal public engagement alla citizen science

Siamo immersi in un grande laboratorio collettivo. Mentre la società domanda più coinvolgimento nei processi di produzione scientifica, la tradizionale comunicazione pubblica della scienza si trasforma in public engagement. I cittadini hanno gli strumenti per diventare protagonisti, co-produttori di sapere insieme agli scienziati. I ricercatori sono pronti a questo cambio di paradigma? E quali sono gli esempi italiani di citizen science? Un dibattito ispirato dal progetto Responsible Research and Innovation Tools (www.rri-tools.eu), il cantiere aperto per coinvolgere i cittadini europei nei processi di innovazione.

17.00-19.00:
Angela Simone, giornalista scientifica, Fondazione Giannino Bassetti, dialoga con:
Massimo Labra, professore di botanica presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca e socio fondatore dello spin-off Fem2 ambiente
Alba L'Astorina, Responsabile Communicazione progetto Space4Agri, Istituto per il Rilevamento Elettromagnetico dell'Ambiente (IREA)-CNR, Milano
Giuseppe Tipaldo, Università di Torino e co-curatore con Sergio Scamuzzi di "Apriti Scienza. Il presente e il futuro della comunicazione della scienza in Italia tra vincoli e nuove sfide" (Il Mulino 2015)

19.00 - 19.45:
Lecture di Giuseppe Testa, Professore di Biologia Molecolare, Università di Milano, Direttore del Laboratorio di Epigenetica delle Cellule Staminali dell’Istituto Europeo di Oncologia (IEO)

In collaborazione con Fondazione Giannino Bassetti
Palazzo BNP Paribas, Piazza San Fedele 3

 

17 Giugno | Ore 16.30

Junior Design Lab 

Lo Junior Design Lab, di PACO Design Collaborative, è un momento in cui bambini e adulti si incontrano per il piacere di progettare assieme, giocando, pensando, scoprendo e inventando soluzioni nuove su un tema che sarà rivelato soltanto a inizio lavori.

Da sempre considerato come un’”arte applicata” legata alla funzionalità, alla fattibilità, all’estetica o all’usabilità di un prodotto o servizio, il Design si sta imponendo per la capacità di far interagire il potenziale creativo dei singoli, sviluppando le capacità relazionali, collaborative e sociali. In pratica sviluppando una “intelligenza” collettiva in grado di comprendere e risolvere problematiche complesse. Lo Junior Design Lab propone a gruppi di 3-5 bambini di ripensare esperienze di vita quotidiana: attraverso un processo che coinvolge anche gli adulti, si sollecita la collaborazione, la generazione di idee, la manualità e la capacità di raccontare il proprio progetto.

Prenotazione obbligatoria allo 0243980402
In collaborazione con MUBA – Museo dei Bambini Milano 
MUBA – Museo dei Bambini Milano, Via Besana 12

 

17 Giugno | Ore 19.00

Pubblica (è) la conoscenza. Un laboratorio metropolitano per la conoscenza pubblica su innovazione ed inclusione.

In collaborazione con l’Assessorato allo Sviluppo economico, Università e ricerca, WAVE riflette sulle iniziative più innovative poste in cantiere dal Comune di Milano negli ultimi anni, con particolare riferimento al progetto MILANO IN, che raccoglie in un unico ambito progettuale l’innovazione economica e l’inclusione sociale.

Intervengono:
Cristina Tajani, Assessore alle Politiche del Lavoro, Sviluppo Economico, Università e Ricerca del Comune di Milano 
Massimiliano Tarantino, Fondazione Feltrinelli 
Leonardo Previ, Trivioquadrivio 
Ota De Leonardis, Università degli Studi Milano Bicocca 
Gabriele Pasqui, Politecnico di Milano 
Bertram Niessen, Che Fare 
Claudio Calvaresi, Avanzi 

Expo Gate, Via L. Beltrami

 

18 Giugno | Ore 18.30

Quando l’ingegnosità collettiva incontra la bellezza

Un incontro tra alcuni esponenti di spicco della scena culturale e imprenditoriale italiana, dedicato al tema portante di WAVE: l’ingegnosità collettiva. Svegliamoci Italici! il volume di Piero Bassetti appena pubblicato da Marsilio, è lo spunto per riflettere su come, intorno all’arte, si costituiscano comunità della cultura e del business accomunate dalla passione per la bellezza: un cosmopolitismo peculiare, cui la tecnologia offre nuovi strumenti di condivisione.   

Massimiano Bucchi, Professore di Scienza, Tecnologia e Società, Università di Trento
Alberto Cavalli, Direttore di Fondazione Cologni
Giovanni Lanzone, fondatore Fondazione Italia Patria della Bellezza
Stefano Micelli, Direttore scientifico di Fondazione Nord Est 
Luca Ponzio, cofondatore e chairman, Haltadefinizione 
Alberto Toffoletto, fondatore dello studio legale NCTM, collezionista d'arte

In collaborazione con Fondazione Giannino Bassetti e Haltadefinizione
NCTM Studio Legale, Via Agnello 12

 

19 Giugno | Ore 18.30

Manuale illustrato di incompetenza manageriale

WAVE ospita la presentazione del Manuale illustrato d’incompetenza manageriale (Edizioni LSWR), il libro che Leonardo Previ, curatore dell’edizione italiana di WAVE e Presidente di Trivioquadrivio, ha dedicato al tema dell’ingegnosità collettiva. Insieme all’autore ne parleranno alcuni esponenti di primo piano della cultura manageriale italiana.

Slide Lounge, Casello della Darsena, Piazza XXIV Maggio 2

 

22 Giugno | Ore 14.30

Et Voilà

Voilà® è un format di Innovazione Sociale d’Impresa ideato da De-LAB. La sfida di Voilà® è far raccontare un prodotto o un progetto a persone sorde e normodotate in contemporanea, realizzando un video in cui la lingua dei segni affianca l’italiano orale superando le barriere comunicative. Voilà® è comunicazione, integrazione linguistica, co-creazione e valorizzazione delle differenze. WAVE ospita un laboratorio per raccontare l’ingegnosità collettiva utilizzando il metodo Voilà®, rivolto a un pubblico udente o sordo, che si alterna nel ruolo di regista, attore e suggeritore. E tu, di che cosa vuoi parlare oggi?

In collaborazione con De-LAB e MUBA – Museo dei Bambini Milano
MUBA – Museo dei Bambini Milano, Via Besana 12

 

23 Giugno | Ore 17.00

Le voci oltre la scienza. Intervenire sul genoma umano

Un workshop in collaborazione con Fondazione Giannino Bassetti e con il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, nella cornice del progetto europeo Responsible Research and Innovation Tools (www.rri-tools.eu), per migliorare la collaborazione tra scienza e società. Attività interattive e giochi di discussione nei laboratori del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci per scoprire che cosa significa intervenire sul genoma umano.

Intervengono come esperti: 
Pietro Lo Riso, PhD Student in Oncologia Molecolare presso il Laboratorio di Epigenetica delle Cellule Staminali, Istituto Europeo di Oncologia; Virginia Sanchini, PhD student in Foundations of Life Sciences and Their Ethical Consequences (FOLSATEC), Scuola Europea di Medicina Molecolare e Università di Milano.

Partecipa come facilitatore delle attività interattive: 
Sofia Florio, responsabile i.lab Generica e Biotecologie, Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci.

Modera:
Angela Simone, giornalista scientifica, Fondazione Giannino Bassetti.

Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, Via San Vittore 21

 

24 Giugno | Ore 17.30

L’innovazione nel terzo settore

L’evento sarà occasione per delineare – attraverso l’interazione e la testimonianza di alcuni protagonisti del Terzo Settore e dell’imprenditoria sociale in Italia - l’importanza dell’ingegnosità collettiva e dell’azione comune.

Partecipano:
Davide Agazzi, RENA, Luciano Balbo, Oltre Venture, Romano Guerinoni, Fondazione Welfare Ambrosiano, Andrea Limone, Permicro, Bill Niada, Fondazione Near Onlus, Alessandro Valera, Ashoka Italia, Stefano Granata, Gruppo Cgm, Alessandro Pastres, BNL Gruppo BNP Paribas. Modera Leonardo Previ, Trivioquadrivio.

Palazzo BNP Paribas, Piazza San Fedele 3

 

25 Giugno | Ore 17.30

Deconomy. Lo sapevi che il futuro è decentralizzato? La nuova economia collaborativa è senza centro

Bitcoin è solo la punta dell’iceberg del fenomeno, non tanto come moneta autonoma, ma come infrastruttura tecnologica che attiva complessi meccanismi e opportunità di decentralizzazione. La futura economia decentralizzata rivoluziona la gestione aziendale amplificando tutte le pratiche collaborative e di condivisione. L’evento è il quattordicesimo fmt.day, nuovo format del Future Management Tools – piattaforma promossa da CFMT per distillare e anticipare il futuro che ci attende – che esplora tematiche di frontiera in un contesto informale e collaborativo.

In collaborazione con CFMT – Centro Formazione Management del Terziario
Palazzo BNP Paribas, Piazza San Fedele 3

 

26 Giugno | Ore 15.30

Economia circolare: riutilizzare gli spazi per generare valore

Riciclare significa attribuire nuova vita; trasformare significa generare valore. Sono ormai frequenti gli esperimenti e le proposte di riuso architettonico in Italia, molti dei quali favoriscono l’attivazione di innovazione sociale e partecipazione dal basso. Un seminario per riflettere su alcune applicazioni concrete e stimolare ulteriori spunti progettuali sul tema del riciclo degli spazi urbani.

In collaborazione con Avanzi
Avanzi, Via Ampère 61/A
 

 

29 Giugno | Ore 9.00

Innovazione Jugaad

L’innovazione è diventata una direttrice sempre più importante per lo sviluppo delle aziende e un percorso obbligato in tempi di grandi cambiamenti. È in questo contesto che diventa strategico il ruolo degli innovatori Jugaad, una parola che in Hindi descrive un processo di innovazione che proviene dal basso. Il laboratorio, facilitato da Leonardo Previ (Trivioquadrivio) e Barbara Zucchi Frua (L’HUB), aiuta i partecipanti a comprendere l’approccio Jugaad e a riconoscere nella scarsità un’opportunità progettuale.

In collaborazione con CFMT – Centro Formazione Management del Terziario e L’HUB
L’HUB, Ripa di Porta Ticinese 69

 

30 Giugno | Ore 18.00

REMIDA: co-creazione per adulti

Un’attività di progettazione collettiva, rivolta eccezionalmente a un pubblico adulto, che favorisce il pensiero progettuale creativo, la condivisione di idee e la collaborazione fra i partecipanti attraverso l’utilizzo di materiale di scarto industriale proveniente da REMIDA.

REMIDA è un progetto culturale che rappresenta un modo nuovo e propositivo di vivere l’ambiente e di costruire il cambiamento, è un luogo dove i materiali scartati dalla produzione industriale ed artigianale si trasformano in preziose risorse creative. La relazione fra sostenibilità e creatività è al centro dei progetti proposti da REMIDA, in una prospettiva di economia circolare e di valorizzazione delle risorse.

Prenotazione obbligatoria allo 0243980402
In collaborazione con MUBA – Museo dei Bambini Milano
MUBA – Museo dei Bambini Milano, Via Besana 12

 

1 Luglio | Ore 18.00

Organizzazioni resilienti. Come il comportamento organizzativo può migliorare la resilienza e l’efficienza

Le organizzazioni e la società civile dovranno dimostrare di essere maggiormente resilienti nei confronti delle sfide sociali, ambientali ed economiche del nuovo millennio: disastri naturali, cambiamenti climatici, globalizzazione, social dumping, urbanizzazione, nuovi modelli produttivi. I punti nodali di questa trasformazione saranno principalmente le città, le aziende e, in generale, le organizzazioni a vocazione innovativa che faranno proprio il concetto di resilienza.

In collaborazione con MWH Global
NCTM Studio Legale, Via Agnello 12

 

2 Luglio | Ore 18.00

Futuro / Presente

Un'indagine sull'artigianato in Italia come strumento per la creazione di senso e per la generazione di valore.

In collaborazione con Confartigianato Imprese 
Italian Makers Village, Via Tortona 32

 

3 Luglio | Ore 17.30

Le multinazionali e la social innovation
Un incontro con Muhammad Yunus Premio Nobel per la pace 2006

Il professor Muhammad Yunus è il padre del social business e del microcredito, due potenti strumenti per alleviare la povertà e creare un mondo più inclusivo. Grazie alla sua leadership e alla costante spinta all’innovazione, Fortune Magazine lo ha candidato, nel Marzo del 2012, come “uno dei più grandi imprenditori del nostro tempo”. Non solo è un profondo innovatore in campo sociale, ma collabora al cambiamento all’interno di grandi aziende come Danone, Veolia, Intel.

A seguire

Nudo
La musica dell’ingegnosità collettiva

Una lezione concerto sulle cinque correnti dell’ingegnosità collettiva con la pianista Martina Filjak. Il concerto è stato ideato dal compositore Nicola Campogrande e Leonardo Previ, presidente di Trivioquadrivio.

Fonderia Napoleonica Eugenia, Via Thaon di Revel 21

 


                TUTTI GLI INCONTRI SONO A INGRESSO GRATUITO SU PRENOTAZIONE: INFO@TRIQ.IT

 


Sedi

Avanzi, Via Ampère 61/A 
Italian Makers Village, Via Tortona 32
L’HUB, Ripa di Porta Ticinese 69
MUBA – Museo dei Bambini Milano, Via Besana 12
Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, Via San Vittore 21
NCTM Studio Legale, Via Agnello 12
Palazzo BNP Paribas, Piazza San Fedele 3
Polifactory, Campus Bovisa – Edificio B7, Politecnico di Milano, Via Durando 10
Slide Lounge, Casello della Darsena, Piazza XXIV Maggio 2
Expo Gate, Via L. Beltrami